Commenti

  1. raffaele arnone

    Buongiorno Gianluigi, volevo porre alla tua attenzione 2 anomalie in campo sanità-farmaceutica ed alcune mie proposte. 1) In un gran numero di farmacie italiane, vengono distribuiti farmaci sia in fascia A ma soprattutto in fascia C (non rimborsati da SSN), che prevedono la prescrizione medica, senza presentare tale ricetta. Un tale comportamento prevede una sanzione amministrativa in caso di farmaci con ricetta ripetibile ed una sanzione etica- penale in caso di ricetta non ripetibile. Tale illecito può essere rilevato solo da agenti in borghese e dai NAS ma capisci bene quanto sia difficile arginare un fenomeno simile se è diventato la normalità e non si vede l'ombra di controlli? Se si pensa che i farmaci distribuiti sono TAVOR LEN XANAX EUTIROX METFORMINA ANTIBIOTICI INIBITORI DI POMPA PROTONICA PILLOLE ANTICONCEZIONALI e molti altri entrati nell'uso quotidiano. La responsabilità è dello stato anche perchè la convenzione la da lo stato che dovrebbe tutelare la salute. Si potrebbe parzializzare tale problema facendo i controlli seri da parte delle forze dell'ordine ma non dalle ASL territoriali (XXXX) oppure incrociando i dati delle ricette emesse con le fatture dei farmaci acquistati dalle farmacie. 2) Futura carenza di MEDICI DI BASE: questo problema è stato creato dall'introduzione della specialità di MMG che pochi frequentano in quanto ha una retribuzione mensile di 900 euro con obbligo di frequenza e senza la possibilità di fare altri lavori con P IVA. tali medici dopo 1 anno o 2 vanno in specialità più facoltose e meglio remunerate 1900,00 euro (dignitoso). Tale problema secondo me potrebbe essere affrontato migliorando l'accesso e lo stazionamento dei medici giovani in specialità ed inizialmente formare velocemente i giovani medici affiancandoli a quelli già sul campo per un periodo non inferiore ad 1 anno. 3) A questo si potrebbe aggiungere una modifica che permetterebbe di aumentare la qualità dell'assistenza terretoriale e l'aumento dei posti di lavoro dei giovani medici: abbassare il numero dei pazienti del MMG da 1500 a 1000 aumentando il numero dei giovani medici di una unità ogni 2 MMg già esistenti. Cosi facendo si creano nuovi posti di lavoro professionali ed indotto (affitto, mobili segretaria,...) ed un'assistenza migliore perchè il paziente verrebbe seguito meglio. Grazie dell'attenzione. Avrei un sacco d'altro da dire sulla farmaceutica e sanità territoriale ma scriverlo diventerebbe lunghissimo

  2. mauro chiesa

    caro gianluigi a proposito della battaglia sui vitalizi....nel contratto di governo si parlava da tagli alle pensioni "d'oro" sopra i 5000 euro netti...siamo già scesi a 4000...a proposito delle conseguenze di certe battaglie....dove si scenderà ulteriormente?

  3. alemanepu

    Grande Gianluigi, uomo con le @@ !!! Bellissimo il tuo intervento a piazza pulita sul tema dei "politici competenti"Quello che desideravo dire all'Italia, tutti questi competenti degli ultimi 30 o 40 anni hanno portato solo nella fossa il nostro paese... meglio un politico incompetente ma onesto e che faccia gli interessi degli italiani e non di banche ecc... ecc... A mio avviso, se al governo,bisogna fare le cose con calma e ragionarci 3 volte, per evitare errori e confermare le teorie dei politici/giornalisti "competenti".In bocca al lupo Gianluigi

  4. carlo ciarlo

    Io ero convinto che dopo l'estate avrei continuato a veder la Gabbia e invece..........Carissimo Gianluigi, c'è la possibilità di rivederti in qualche TV? Per favore, se succederà informaci su IT-new. Un caloroso saluto.

  5. Maria Beltrani

    Ti aspettavo su Il Fatto Quotidiano, al quale sono iscritta come simpatizzante, tu mancavi e ora abbiamo chiuso il cerchio, ne leggeremo delle belle ma solo verità.... BRAVO

  6. Enrica Miglioli

    prima #Porro poi #Belpietro adesso #Giletti #Paragone, poi chi tocca? sono rimasti puri #MarioGiordano #VladimiroPoggi #DelDebbio e pochi altri, #paghiamoilcanoneRAI PER ESSERE PRIVATI DELLA MATERIA PRIMA; Trasparenza in una Informazione senza fare sconti a nessuno! Mi mancherà soprattutto; IL #SIGNORNESSUNO...#LegittimaDifesa #MatteoSalviniPremier #VotoSubito #NonVoglioPidocchiPiddiniRossi&CO

  7. Enrica Miglioli

    Anche #LaGabbiaOpen di #GianluigiParagone chiude. Il programma non è gradito al nuovo direttore de #La7. I veri giornalisti vengono cacciati i giornalai restano. Non guarderò più nemmeno #La7.( dovreste farlo tutti come protesta #vogliogiornalisti che fanno servizio professionale vero non fantocci telecomandati da un sistema falso e becero.

  8. carla elisabetta Bertolino

    facciamo fallire la sette non guardiamola più

  9. Sergio Perini

    c'era da immaginarselo figuriamoci se un sistema politico come quello italiano poteva tollerare un giornalista con le palle . massima solidarietà

  10. Maria Rosa Laudadio - Uff. MI

    Solidarieta' massima, mi dispiace per te e per il programma la gabbia. Comportamento veramente inqualificabile!

  11. Massimo Adduci

    potrei dirti molto di piu

  12. Massimo Adduci

    caro buon gianluigi quello che dici e vero ha una profonda verita se posso dirti qualcosa a riguardo be basta seguire la traccia dei soldi e scoprirai che questo metodo adottato da questi cosiddetti incappucciati della finanza sono piu o meno il 2 % della popolazione mondiale e che questo sistema da loro adottato ha una traccia del tempo molto lunga seguita a livelli adesso in questi 10 anni stanno spingendo a far si che si completi ad avere il controllo dell europa dividendosi i compiti fra america europa asia ecc..